Come scegliere l’intimo tecnico

L’intimo tecnico è essenziale per mantenere il corpo caldo durante i mesi più freddi. Negli ultimi anni, grazie all’introduzione di nuove tecnologie termiche, la gamma di intimo tecnico disponibile si è ampliata. Leggendo le informazioni riguardanti i leggings compressivi e termici, trattati in questa pratica guida, avrai un'idea di quale sia la scelta migliore per te. Gli strati intimi tecnici sia per uomini che per donne sono disponibili sul nostro sito web.

Cosa è il top di intimo tecnico?

Il top di intimo tecnico è l’indumento ideale per mantenere la temperatura corporea, aiutando a dissipare l'umidità causata dalla traspirazione della pelle, in modo da rimanere caldi e asciutti in ogni condizione atmosferica. E’ per lo più indossato in inverno per mantenere il calore e in estate per rimanere freschi ed asciutti.

E’ particolarmente apprezzato dagli appassionati di sport, in particolare escursionisti, corridori, ciclisti e calciatori. Puoi indossarlo per rimanere caldo o fresco e asciutto senza che il calore o il freddo influiscano sulle tue prestazioni.

Cos’è l’intimo tecnico compressivo?

L’intimo tecnico compressivo è progettato per essere più attillato rispetto ai normali capi di intimo tecnico, in modo da mantenere i muscoli in una posizione sicura e naturale. Questi indumenti, quindi, aiutano a proteggere i muscoli e riducono la possibilità di lesioni arrestandoli quando si stanno muovendo o vibrando.

L’abbigliamento compressivo è perfetto per sport come la corsa e il ciclismo. Infatti indossare intimo tecnico compressivo durante le attività sportive aiuterà a far scorrere il sangue ai muscoli in modo più fluido.

Cos’è l’intimo tecnico termico?

L’intimo tecnico termico è un sottile strato di abbigliamento che isola il tuo corpo in condizioni di freddo e di congelamento. Di solito è indossato sotto altri capi di abbigliamento. La stratificazione è un buon modo per intrappolare l'aria e mantenere il calore corporeo, con la possibilità di rimuoverla se fa caldo.

Quando si parla di intimo termico, bisogna considerare che esistono tre diversi tipi di tessuti e che ognuno ha i suoi vantaggi: i tessuti termici leggeri vengono indossati a temperature moderate o fredde, i tessuti termici medi sono adatti a temperature fredde e i tessuti termici  pesanti sono adatti alle temperature gelide.

Attraverso la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti, The North Face® è arrivata alla conclusione che i migliori strati intimi termici sono realizzati con tessuti sintetici ottenuti usando un misto di poliestere, spandex, nylon e lycra. Questa composizione fornisce la giusta quantità di calore con proprietà di ritenzione del caldo e di assorbimento dell’umidità.

La lana potrebbe generare prurito, la seta non essere abbastanza calda e il cotone farti sentire a disagio con la sua ritenzione di umidità.

Un tessuto termico dovrebbe essere adatto a tutte le tue attività quotidiane come viaggiare, andare in palestra, fare yoga e altre avventure sportive.

L’intimo termico deve essere realizzati in tessuto elastico, traspirante e caldo. Dovrebbe essere morbido e comodo da indossare, in quanto sarà il  primo strato di abbigliamento a contatto con la tua pelle. Un buon intimo termico, quindi, dovrebbe offrire comfort e protezione a 360 gradi nei mesi più freddi.

Come sono fatti i pantaloni di uno strato intimo tecnico?

I pantaloni di un intimo tecnico sono leggings sottili e comodi, indossabili da uomini e donne. Sono progettati per gestire efficacemente l'umidità pur aggiungendo uno strato di calore. Grazie al loro strato interno isolante, indossandoli insieme a pantaloni resistenti alle intemperie, permettono di affrontare qualsiasi condizione invernale.

Devono essere aderenti, ma non così comprimenti da non poterti muovere durante l'attività. L'aria calda deve essere intrappolata tra gli strati di tessuto evitando così la generazione di spifferi fastidiosi quando si desidera calore.

Proprio come per il top di uno strato intimo, una calzata aderente offrirà più calore. Dovrebbero raggiungere la parte inferiore della gamba e arrivare alla zona della caviglia, a meno che non abbiano lunghezza tre quarti. Per valutare la giusta taglia da indossare, potrai prendere come riferimento quella standard che utilizzi per i normali pantaloni.

Sono adatti a qualsiasi condizione atmosferica e possono essere indossati sotto i pantaloni della tuta o da soli in caso di tempo mite o fresco.

Non farti ingannare pensando che più sono stretti, migliore sarà il loro rendimento. Devono adattarsi al tuo corpo in maniera corretta; una compressione eccessiva potrebbe impedire la circolazione.