TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE GIACCHE HYBRID

Concepite per l’attività fisica, le giacche hybrid sono composte da diversi materiali che minimizzano il bisogno di passare da un strato all’altro in base al tipo di attività che si svolge e alle variazioni della temperatura. Per questo si possono considerare tra le più versatili delle nostre giacche.

 

COSA SONO LE GIACCHE HYBRID?

Le giacche hybrid, generalmente, hanno uno strato intermedio o softshell sul tronco, e un tessuto più sottile ed elastico sulle braccia o sui fianchi, o su entrambi. Solitamente si indossano quando fa più freddo e c’è bisogno di isolarsi e proteggersi dal vento, senza però che i movimenti vengano limitati o che si senta troppo caldo mentre si fa attività.

La maggior parte delle giacche hybrid The North Face® sono progettate per l’arrampicata, l’alpinismo e il trekking in montagna. La sezione principale, ovvero la zona frontale, quella posteriore e la parte sopra le spalle, è imbottita. Generalmente questa imbottitura è naturale, sintetica o di pile hardface. Il loro tessuto è di solito dotato della tecnologia WindWall™, capace di bloccare i venti forti, senza limitare la traspirabilità. Al tessuto delle maniche e a quello che poggia sui fianchi normalmente viene aggiunto anche l’elastan e il ripstop che permette a queste parti di essere elastiche e antistrappo, nel caso in cui si venga a contatto con la roccia. Ciò rende le giacche hybrid adatte per l’arrampicata.

La tecnologia Ventrix™ di The North Face è spesso applicata sulla zona del tronco, per livelli particolarmente elevati di attività fisica, in quanto tale tecnologia utilizza microfori che assicurano una elevata traspirabilità e aiutano a mantenere costante la temperatura durante l’attività fisica.

L’intero capo è generalmente dotato di un rivestimento idrorepellente che protegge dalla pioggia leggera. Tuttavia se la pioggia diventa più intensa, ci sarà bisogno di una giacca shell impermeabile.

La versatilità delle giacche hybrid torna utile se si indossa uno zaino, un’imbragatura e un casco, circostanza nella quale passare da uno strato all’altro risulta poco pratico, se non impossibile. 

 

QUALI TIPI DI IMBOTTITURA SONO DISPONIBILI?

Puoi scegliere l’imbottitura naturale o quella sintetica, il pile Polartec® o la tecnologia Ventrix™.

L’imbottitura naturale in piumino ha proprietà isolanti eccezionali grazie alla sua capacità di intrappolare l’aria al suo interno. Quando le giacche e i cappotti sono imbottiti con piumino, a parità di peso, sono leggermente più performanti dei loro equivalenti imbottiti con materiali sintetici. Se il peso è un elemento determinante, come spesso quando si fa un’arrampicata, il piumino è preferibile. Tuttavia, quest’ultimo (a meno che non si parli di ProDown™) non mantiene il suo potere isolante se diventa umido. Dunque, se devi affrontare agenti atmosferici come pioggia e umidità, l’imbottitura sintetica è un’opzione migliore.

L’imbottitura sintetica è un’alternativa a quella naturale, imita la struttura di quest’ultima, ma è più voluminosa. Ciò significa che per avere lo stesso potere isolante bisogna usare più imbottitura sintetica di quella naturale e questo implica che la prima è più pesante e voluminosa della seconda. Tuttavia l’imbottitura sintetica è apprezzata anche dai vegani.

Dobbiamo comunque ricordare che tutti i prodotti in piumino The North Face sono certificati Responsible Down Standards (RSD) e ciò significa, tra le altre cose, che la fornitura di piume è tracciabile e che gli animali non subiscono la spiumatura da vivi.

Il pile, generalmente Polartec®, è un altro tipo di imbottitura. La struttura di questo tessuto intrappola l’aria, quindi, in un certo senso agisce come l’imbottitura in piumino, ma non è ugualmente efficace: per avere lo stesso potere isolante dell’imbottitura naturale, il pile dovrebbe essere molto spesso. Comunque, essendo un tessuto e non una fibra isolante, il pile può essere mescolato con altri materiali o con tecnologie che fanno in modo di renderlo anche traspirante ed elastico. Inoltre è sorprendentemente leggero.

 

COME SI COMPORTA L’IMBOTTITURA SINTETICA RISPETTO A QUELLA NATURALE?

Dipende essenzialmente dalle condizioni climatiche. In presenza di un freddo secco, l’imbottitura naturale senza dubbio è migliore. Se invece, il freddo è umido allora l’imbottitura sintetica è preferibile. Il pile si adatta bene a un clima mite e asciutto.

Comunque, indossando le nostre giacche hybrid potrai beneficiare di una combinazione di diversi tipi di imbottitura e di maniche e fianchi elastici per avere la massima libertà nei movimenti.